insegnante di danza orientale egiziana - danza del ventre -


LUANA CAVEGLIA

PRESENTAZIONE 

La mia passione per la danza orientale nasce nel 2007, quando una cara amica mi invitò ad assistere con lei a una lezione di prova nella scuola Apriti Sesamo di Ciriè.... mai e poi mai mi sarei vista ballerina, soprattutto di una disciplina come la danza orientale, con i suoi movimenti morbidi e sinuosi.... Ma decisi di provare, un po' per gioco, un po' per sfida.... E rimasi folgorata sin dai primi minuti di lezione.

Continuai negli anni successivi ad allenarmi nella scuola Apriti Sesamo, attraverso i corsi intermedio ed avanzato e tramite la partecipazione a diversi stage di approfondimento tecnica della scuola:  tecniche di giro, Zaki e bilancino, velo, sagat, melaya,  saidi e utilizzo del bastone, fan veils, tecnica e costruzione coreografica Oriental Tango, Khalijii, Danze Nubiane e Danze Sacre.

Ho avuto il piacere e l'immensa fortuna di partecipare agli ultimi Congressi Internazionali di Danze Orientali a Riccione, e di lavorare con grandi maestri nazionali e internazionali, del calibro di Zaza Hassan, Kaouther Ben Amor, Zadiel Sasmaz,  Kaidi Udriss, Zuel, Anna Borizova e Petite Jamila.

Nel 2012, ormai entusiasta  e sempre più appassionata, decido di sfidare ancora una volta me stessa: intraprendo il corso di formazione all’insegnamento delle danze orientali, con le mie care insegnanti Francesca Fassio e Zampollo Marcellina, che non smetterò mai di ringraziare per avermi accompagnato fino ad oggi, aiutandomi a superare limiti e paure e incoraggiandomi sempre.

A maggio 2013, durante il 12° Congresso Internazionale di Danze Orientali, conseguo il diploma di Maestro generico di Danze Orientali, presso l'associazione AICS, con votazione 10/10. Naturalmente non è il mio punto di arrivo, ma il mio nuovo punto di partenza per vivere ancora e sempre emozioni indescrivibili.

“La danza orientale è il mio mondo parallelo, un rifugio in cui ansie e paure sono superate quotidianamente con determinazione e dolcezza. Per qualche istante posso essere una persona diversa, allegra, spigliata e sicura di me stessa; posso esprimere al meglio le mie emozioni e posso, finalmente, essere serena.”

Un ringraziamento di cuore alla mia insegnante Francesca Fassio per avermi trasmesso la passione e l'amore per quest'arte; a Marcellina Zampollo perchè ha sempre avuto una parola buona e di conforto, e alle mie meravigliose amiche e compagne perchè senza di voi, non sarebbe la stessa cosa!!