Tribal Fusion

 

Tribal Fusion...

Corsi e stage

…le origini…

La Tribal Style Bellydance, nata negli USA alla fine degli anni ’80, è una danza elegante e raffinata che fonde movimenti di danza orientale (danza del ventre), danza indiana, flamenco, danze del nordafrica e che ha nell’improvvisazione e nell’esecuzione in gruppo il suo tratto distintivo. Il termine Tribal, che deriva da tribe ovvero “gruppo” in inglese, esprime pienamente la filosofia che sta alla base di questa danza: l’interazione, fiducia e comunicazione attraverso il corpo sono elementi chiave della tribal bellydance.

La Tribal Bellydance, in quanto espressione nata da una fusione di diverse discipline, è in continua evoluzione. Negli ultimi anni sta conoscendo un boom grandissimo negli USA, dando origine a vari sottogeneri di cui la TRIBAL FUSION è il denominazione-contenitore più conosciuta.

 La Tribal Fusion prende origine dalla Tribal Bellydance, per quanto riguarda le movenze e i costumi, ma si evolve fondendo altre esperienze di danza, come lo stile Popping dell'hip hop, il Flamenco, il Kathak, la danza africana o la Breakdance e si arricchisce di esperienze musicali molto eterogenee. Si danza solitamente su musiche elettroniche di fusione fra sonorità etniche e strumenti moderni. 

Trattandosi di una ricca varietà di stili e di modi, nella Tribal Fusion ogni creazione diviene possibile e da questa sono nati negli anni moltissimi stili, figli della danza orientale classica (Cabaret bellydance) o della Tribal bellyance o di entrambe, e che a volte dai loro progenitori prendono parecchio le distanze: oltre alla Tribal Fusion abbiamo il Tribaret, la Alternative Bellydance, la General Bellydance Fusion, ecc.

La ricchezza della Tribal Fusion è garantita proprio dalla sua versatilità che permette la generazione di innumerevoli varianti stilistiche, ma occorre sempre chiarire di che cosa si tratta per mantenere una coerenza artistica: il termine Tribal Fusion acquisisce spesso un significato di grande contenitore poco definito, per indicare danzatrici del ventre che si esibiscono in costume tribal o che usano qualche movimento stilizzato proveniente dalla Tribal Bellydance.

Se permangono predominanti gli elementi che distinguono la Tribal bellydance, si può parlare più propriamente di Tribal Fusion.

La danza solistica, ad esempio, si distacca dalla logica d'origine della Tribal bellydance, che si basa proprio sul concetto di tribe, di gruppo, ma se viene eseguita rispettando posture, movenze e criteri della Tribal dance potrebbe rientrare nella Tribal Fusion con il rispetto per le sue origini.

Spesso la Tribal Fusion è trasformata in una danza solista che ha perso in parte il valore comunicativo e di condivisione che sta alla base della Tribal Bellydance acquisendone uno nuovo…quello di rappresentazione del Se femminile con consapevolezza della propria visceralità più profonda..più “selvaggia”..

La mia immagine di questa danza è di ponte tra la Donna e le energie più profonde della Madre Terra attraverso una tecnica corporea che mira alla consapevolezza estrema della muscolatura, delle articolazioni e della respirazione,ma soprattutto della connessione di questi con l’emotività più profonda.

Questo porta al raggiungimento di un importante equilibrio interno che traspare in ogni gesto ed espressione del nostro corpo.

La disciplina è necessaria per arrivare ai risultati tecnici considerevoli che sono il primo passo su questa strada.

Negli stage e nei corsi intendo trasmettere quello che è stato ed è il mio percorso, passato attraverso Samantha Hasthorpe,Sharon Kihara per arrivare a New York a studiare con Sarah Johansson (www.alchemyperformance.com).

Il programma è orientato principalmente all'approfondimento dei seguenti argomenti:

Postura:la posizione delle spalle,dello sterno e degli addominali.

La resprirazione.

Comprensione delle differenze tra la Tribal Fusion e il Racks Sharqui.

L’allungamento muscolare.

L’isolamento muscolare.

Le movenze base sul posto e nello spazio.

Piccole legazioni.

‘Il corpo ha il fine di proteggere,contenere, sostenere e infiammare lo spirito e l’anima che vi alberga..di essere un deposito per la memoria..colmandola di sentimenti..e quindi del più supremo nutrimento psichico….

..è il dispositivo di lancio del missile dal quale l’anima osserva la misteriosa notte stellata e ne resta abbagliata’

…attraverso la tribal fusion noi possiamo ‘sentire' il nostro corpo e ‘sentirci’…

..correre con i lupi e incantare i serpenti..